castello

castello
Castelli di Cannero Riviera

sabato 26 ottobre 2013

Son goccia cristallina

 
Son goccia cristallina
dal cielo sto cadendo
precipito nel vuoto
che mi succederà?

Che botta ho provato
nell'urto con la terra
mi sono spezzettata
or mi ricomporrò?

Son ritornata intera
e con le mie sorelle
sul terreno scivolo
poi dove finirò?

In fondo ad una valle
mi sono ritrovata
schiacciata fra altre gocce
ma che promiscuità!

Io continuo a scorrere
urtare sulle pietre
e poi sempre più lenta
dove c'è serenità!

Nel mare son finita
fluttuando fra le onde
or con l'evaporare
nel ciel ritornerò?

Quest'è la storia vera
dell'acqua ch'è la vita
e che alimenta il mondo
ma quanto durerà?

verdefronda

15 commenti:

  1. Giorgio che belli questi versi scorrevoli e simpatici. Certo che in quanto a vena artistica non scherzi neanche tu èh!! Si sente che hai l'animo fresco e giovane.
    Il tuo commento mi ha riempito di gioia. Grazie amico Giorgio. Ricambio l'abbraccio con auguri di una piacevole domenica. Bruna, ciaooooooooooo

    RispondiElimina
  2. Una poesia traboccante di vita, complimentissimi!

    RispondiElimina
  3. Spero duri per sempre,anche se sempre e mai non fanno parte del mio pensiero.
    Purtroppo la mia amica e concittadina Margherita Hack prevede una fine.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
  4. Che bella! Hai tratto da una "goccia" una bellissima poesia, fa anche tenerezza... Un abbraccio ^_^

    RispondiElimina
  5. Versi musicali e scorrevoli.
    Bella descrizione per descrivere il cammino dell'acqua,
    principio dell'universo come affermava Talete.
    Ciao Giorgio , grazie della visita.
    Rakel

    RispondiElimina
  6. Molto emozionante il viaggio della gocciolina, un ciclo che si ripete rinfresca, come la tua originale poesia tanto delicata ma soprattutto vitale!
    Ciao Giorgio, a presto*

    RispondiElimina
  7. Bellissima!! è un piacere leggerla.
    Ciao Giorgio e buon fine settimana!!
    Magda

    RispondiElimina
  8. Un amichevole e gioioso abbraccio ,tua amica Bruna.... ciaooooooo Giorgio

    RispondiElimina
  9. Ma che bella storia poetica di una gocciolina piccola ma preziosa. Sei stato un bravo narratore di un ciclo importante tanto quanto la nostra vita stessa.
    Un abbraccio, amico caro

    RispondiElimina
  10. Giorgio caro sei tanto impegnato da non dedicare più una visita agli amici?? Ti mando un amichevole abbraccio. Bruna. ciaoooo

    RispondiElimina
  11. Ciao Giorgio ,passo per lasciarti un saluto, spero tutto bene.
    Buona domenica
    Rakel

    RispondiElimina
  12. Buon fine settimana,piovoso.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
  13. Ciao Giorgio
    Sei un po' assente. Come va?
    Sono passata per lasciare un piccolo saluto.
    bacibaci
    Rosetta

    RispondiElimina
  14. La goccia d'acqua, nessuno ci pensa...che delicata descrizione...

    RispondiElimina
  15. Grazie Elisa la tua presenza mi gratifica.
    Giorgio

    RispondiElimina