sabato 26 novembre 2022

Esmeralda


 da un mio vecchio dipinto ad olio


Sboccia un ricordo del tempo passato

quando sul velo di limpide acque

stava quel legno da me tanto amato

tragittandomi allor... finchè non giacque


Solcava l'onda con tanta fierezza

la cavalcavo con grande passione

dalla prima alba al calar della brezza

nelle giornate di bella stagione.


Dolce "Esmeralda", il suo nome era questo

verde dei monti fra cui navigava

con il suo incedere stabile e lesto.


Gli intarsi d'azzurro che riportava,

con il colore dei flutti intonava

non con la tinta del mio pensier mesto.


verdefronda

8 commenti:

  1. Bello questo sonetto.Non sapevo che tu fossi anche pittore!Buona fine della settimana.

    RispondiElimina
  2. Ma è bellissima Esmeralda sa di poetico, romantico i colori mi attraggono come questo nome Esmeralda e si, mi stai facendo sognare una storia tutta mia, che probabilmente non era quella, ma alle corde del mio cuore è arrivata così. Bello il quadro ad olio che io adoro i quadri ad olio più di quelli a tempera, bella questa romantica poesia che mi fa sognare, ed è così bello sognare. Ciao Valeria

    RispondiElimina
  3. Un dolce sentimento fuoriesce da questa bella poesia. Una piacevole lettura.

    RispondiElimina
  4. Il dipinto e i versi,meraviglia ed emozioni!

    RispondiElimina
  5. E' molto bello questo quadro con l' Esmeralda e lo è anche il sonetto.
    Ho provato i colori ad olio...ma niente da fare, mi danno fastidio in gola anche senza trementina. Adesso sto facendo un acrilico su legno. Cari saluti a te e a tua moglie.

    RispondiElimina
  6. Non sapevo fossi anche pittore, complimenti di cuore per tutto!

    RispondiElimina